Passa ai contenuti principali

Pedalare in riva al mare: il sudore non inquina


Questo mercoledì apro ufficialmente la rubrica per gli amatori della bici pigri come me, che adorano l'aria aperta, le belle giornate, ma senza affaticarsi troppo, con una bellissima foto  che darà il nome alla rubrica. 
Qualche settimana fa sono andata a Sanremo a casa di amici,  in un weekend quasi primaverile. Adoro il mare e la vista  della lunghissima  pista ciclabile, costruita lungo il tracciato della ex ferrovia che collega Ospedaletti a San Lorenzo al Mare per oltre 20 km  lungo la costa, è davvero stupenda.
 Il tracciato alla fine dei lavori  dovrebbe arrivare a 60 km! 






Ci pensate tutta questa strada lungomare, senza auto con scorci stupendi, passando all'interno delle vecchie gallerie del treno? Raggiungere spiagge e scogliere direttamente dalla pista ciclabile? Ci sono lungo il percorso diversi punti di affitto biciclette per chi vuole approfittare e non ne ha a disposizione una,  punti ristoro come questa magnifica terrazza all'aperto dove ho pranzato. 
 

Sicuramente un weekend fantastico da fare al mare, all'aria aperta, pedalando. Io ritornerò  attrezzata con la mia bici, le mie borse portapacchi KAFE per un picnic in riva al mare.Se volete potete scegliete tra le varie fantasie di carta i colori che vi piacciono di più e KAFE ve le prepara velocemente. 



 La mia bici è pronta e la vostra?


Commenti

  1. Purtroppo io non vado in bici da anni, perchè abito in collina, ma la notizia di una bella pista ciclabile è sempre una buona notizia :)

    RispondiElimina
  2. ciao Anna, questa pista è molto pianeggiante, per questo mi è piaciuta subito!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

DIY DI UN DIARIO DI VIAGGIO

Le vacanze si avvicinano anche per me, ma la meta è ancora ignota. Io voto per la Francia (Bretagna e Normandia) mio marito per girare Abruzzo e Marche. L'unica cosa in cui siamo d'accordo è vacanza in moto. In previsione di questa viaggio e di un'altro che ho in mente per settembre-ottobre, ho preparato il diario di viaggi, sì al plurale ognuno  di solito spera  di  farne molti o di fare il viaggio della vita lunghissimo e raccontarli  tutti con lo scrapbook, non cancella i ricordi ed è sempre bello sfogliare il quaderno per ricordare. Il diario di viaggi è un altro lavoro in cui si possono cimentare mamme e bambini in queste vacanze. Occorrente:  1/2 cartoncini rigidi spessi almeno 0,5 mm che serviranno per la copertina,  1 quaderno (solo interno senza copertina) che si può acquistare nei Brico, colorifici oppure si può usare  un vecchio quaderno con una copertina che non ci è mai piaciuta. In questo caso si stacca la copertina piano e si tengono uniti i fogli mettendo …

eco recupero

Mi piace l'idea di recuperare materiali, rendendo originale magari un angolo della casa.
A volte con un po' di fantasia e con materiali economici si possono creare mobili o modificarne l'aspetto di altri.
Le cassette della frutta possono diventare librerie da appendere magari dipingendole con colori diversi o anche solo di bianco. Possono essere carine appese in casa o possono diventare l'arredo di un negozio,









Il tavolo fatto con assi tipo quelle utilizzate nei cantieri edili, con i cavalletti in metallo o in legno (tipo quelli che si possono trovare da Ikea ). Sicuramente è l'arredamento ideale per una casa al mare o in campagna o anche montagna: leggero, economico, allegro.




















cassettiera fatta con pallets








Una libreria originale e economica










 Un mobile dipinto con la vernice lavagna che adoro




Ispirazioni di colore: verde mela

Come succede a ogni volta al cambio di stagione  mi prende sempre una voglia di un tocco di colore  nuovo in casa. Per questa primavera è il verde mela 
lampada di Adriana Lohomann tazza, bicchiere e cuscino di http://www.ikea.com/ spago di http://www.etsy.com/it/market/spago_di_canapa/7 E su questa scia di colore ho scelto le tende della camera. Curiose?