Passa ai contenuti principali

Ricordi, cose vecchie e cose nuove in casa.


In un angolo della mia tavernetta, ha trovato posto il vecchio asse da stiro di mia madre.
E' molto vecchio, in casa mia lo ricordo da sempre, non so se è stato di mia nonna o un regalo di matrimonio per i miei. Lei ha sempre usato quello. E' molto pesante, in legno massiccio e ricordo che finito di stirare, spesso proprio per il peso che aveva, lo faceva ritirare nel ripostiglio a mio padre.
Ora l'ho "svestito" dell'imbottitura ed è diventato una mensola con gambe, dove sopra ci sono vecchie bottiglie di vetro provenienti dalla casa di una  mia vecchia prozia, un portacenere in peltro, anche lui ricordo di sempre sul tavolino della casa dei miei dove mio padre appoggiava la pipa, barattoli di marmellata di questa estate con copricoperchio fatto a uncinetto da una mia prozia ultranovantenne.


Sul vecchio asse da stiro c'è anche uno specchio in legno con gabbiani acquistato tanto tempo fa insieme a un quadretto marinaro
 Ghirlanda a cuore , appendini e cestino in ferro battuto sono arrivi recenti, in attesa di un loro posto.





Commenti

  1. che idea geniale!!!! sta proprio una favola :D
    un bacione
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio Sabrina. E' stata una sorpresa trovare un legno così bello sotto l'imbottitura...

      Elimina
  2. Bellissimo. Pezzi con una storia alle spalle, la tua storia della tua famiglia, mescolati a quelli che una storia se la faranno... ecco questa è proprio anche la mia filosofia. Infatti ne ho tanti in casa, a partire dall'adorata Singer e dal baule delle mie prozie fino a tante piccole cose. Poi l'asse da stiro è davvero originale, bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedo che abbiamo le stesse tendenze....aspetta allora, nei prossimi post vedrai il tavolo vecchio che usavano i miei suoceri in cucina tanti anni fa ed è stato "riesumato"da una stalla, pulito, dipinto e a breve entrerà nel mio studio.

      Elimina
  3. Monica…cosa vedo!!! L'appoggia ferro da stiro…ce l'aveva anche la mia nonna…Il suo vecchio ferro da stiro ce l'ha mamma e l'ha ricoperto sotto all'uncinetto (lei è bravissima!…lei) e lo usa come ferma porta! Che belli i tuoi ricordi, sei fortunata a poterteli tenere vicini!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio Cecilia, a volte mi spaice di non averli apprezzati maggiormente anni fa, sciupando e perdendo cari ricordi spariti con la vendita della casa dei nonni...ci vorrebbe un deposito per poterle contenere tutti, purtroppo la sola casa non lo permette,
      buon weekend

      Elimina
  4. Ma che bellissima idea hai avuto, sembra nata per essere una mensola!! Questo è il bello della creatività, reinventare oggetti o farli rinascere per non dimenticarci dei ricordi di cui sono intrisi... Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, è vero e mi accorgo che più passa il tempo e più i ricordi diventano importanti

      Elimina
  5. Hai avuto un'idea fantastica!!! Sta veramente bene!!!
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

DIY DI UN DIARIO DI VIAGGIO

Le vacanze si avvicinano anche per me, ma la meta è ancora ignota. Io voto per la Francia (Bretagna e Normandia) mio marito per girare Abruzzo e Marche. L'unica cosa in cui siamo d'accordo è vacanza in moto. In previsione di questa viaggio e di un'altro che ho in mente per settembre-ottobre, ho preparato il diario di viaggi, sì al plurale ognuno  di solito spera  di  farne molti o di fare il viaggio della vita lunghissimo e raccontarli  tutti con lo scrapbook, non cancella i ricordi ed è sempre bello sfogliare il quaderno per ricordare. Il diario di viaggi è un altro lavoro in cui si possono cimentare mamme e bambini in queste vacanze. Occorrente:  1/2 cartoncini rigidi spessi almeno 0,5 mm che serviranno per la copertina,  1 quaderno (solo interno senza copertina) che si può acquistare nei Brico, colorifici oppure si può usare  un vecchio quaderno con una copertina che non ci è mai piaciuta. In questo caso si stacca la copertina piano e si tengono uniti i fogli mettendo …

eco recupero

Mi piace l'idea di recuperare materiali, rendendo originale magari un angolo della casa.
A volte con un po' di fantasia e con materiali economici si possono creare mobili o modificarne l'aspetto di altri.
Le cassette della frutta possono diventare librerie da appendere magari dipingendole con colori diversi o anche solo di bianco. Possono essere carine appese in casa o possono diventare l'arredo di un negozio,









Il tavolo fatto con assi tipo quelle utilizzate nei cantieri edili, con i cavalletti in metallo o in legno (tipo quelli che si possono trovare da Ikea ). Sicuramente è l'arredamento ideale per una casa al mare o in campagna o anche montagna: leggero, economico, allegro.




















cassettiera fatta con pallets








Una libreria originale e economica










 Un mobile dipinto con la vernice lavagna che adoro




Ispirazioni di colore: verde mela

Come succede a ogni volta al cambio di stagione  mi prende sempre una voglia di un tocco di colore  nuovo in casa. Per questa primavera è il verde mela 
lampada di Adriana Lohomann tazza, bicchiere e cuscino di http://www.ikea.com/ spago di http://www.etsy.com/it/market/spago_di_canapa/7 E su questa scia di colore ho scelto le tende della camera. Curiose?